Impariamo insieme a conoscere le funzioni della tiroide

La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla che si trova nella parte anteriore del tuo collo e ha il compito principale di produrre ormoni fondamentali per regolare le funzioni vitali del tuo corpo.
Valentina Rorato 9 aprile 2020
* ultima modifica il 09/04/2020

La tiroide è un ghiandola di dimensioni modeste, difficilmente supera i 5 cm, ma ha un compito davvero importante: produce gli ormoni tiroidei che servono a regolare numerose funzioni vitali, da come respiri a quanto batte forte il tuo cuore. Da loro può dipendere se riesci a rimanere incinta o se soffri di anemia.

Cos’è la tiroide

La tiroide è una ghiandola endocrina a forma di farfalla e di un colore scuro, che dal rosso vira al brunastro. La tonalità dipende dal fatto che è ricca di vasi sanguigni. La principale funzione della tiroide è quella di assumere iodio, un meccanismo che avviene attraverso l’alimentazione, e convertirlo in ormoni tiroidei, la tiroxina, nota come T4, e la triiodotironina, ovvero T3. Questi ormoni sono fondamentali per la salute, perché agiscono sul metabolismo, sullo sviluppo e la crescita, ma anche sulla temperatura corporea.

T3 e T4 sono delle vere e proprie super star, perché vengono rilasciati nel flusso sanguigno, e si diffondono in tutto il corpo. Pensa, che ogni cellula dipende da loro per regolazione del metabolismo. La tiroide produce l’80 percento di T4 e il 20% di T3, ma quest’ultimo nonostante sia in quantità decisamente inferiore ha una forza quadrupla rispetto al T4.

Esiste però un altro ormone molto importante, da cui dipende il lavoro della tiroide. E si tratta del TSH. La ghiandola tiroidea è controllata dall’ipofisi o ghiandola pituitaria, che ha la dimensione di una nocciolina, quindi è davvero piccolina, e si trova alla base del cervello. Che cosa fa? Quando T3 e T4 sono bassi, l’ipofisi  produce il TSH che ha il compito di stimolare la tiroide a lavorare un po’ di più. È un gioco di equilibri davvero molto interessante, perché appena ghiandolina si rende conto che la tiroide ha fatto il suo dovere, inizierà subito a ridurre la produzione di TSH.

In questo importantissimo gioco di equilibri, entra in campo un’altra ghiandola. Si tratta dell’ipotalamo, che invece si occupa di vigilare sul lavoro dell’ipofisi. In che modo? Produce TSH Releasing Hormone (TRH) che ha il compito di spingere la ghiandola pituitaria a stimolare la ghiandola tiroidea. È un supervisore e il suo lavoro è proprio quello di garantire che altre due ghiandoline non si riposino troppo.

Dove si trova la tiroide

La tiroide si trova nella parte anteriore del collo, sotto il pomo di Adamo. Ha due lobi laterali che, collegati da un ponte (istmo) nel mezzo, giacciono su entrambi i lati della trachea. Se la tiroide non è ingrossata e non presenta noduli di grandi dimensioni, non puoi percepirla al tatto perché raggiunge una misura pari circa a 5 cm.

Quali sono le funzioni della tiroide?

La funzione della tiroide, in realtà, è principalmente la produzione di ormoni tiroidei. Sono proprio questi ormoni ad aver compiti importantissimi, tanto da regolare alcune funzioni vitali del corpo. Devi, infatti, sapere che agiscono su:

Metabolismo

Influenzano un terzo del metabolismo basale, ovvero quello riposo. Inoltre, un incremento di ormoni tiroidei aumenta il consumo di calorie, mentre un eccesso stimola la lipolisi e di conseguenza il dimagrimento. Al contrario, se subentra un carenza potresti aumentare di peso.

Sistema cardio-vascolare

Gli ormoni tiroidei influenzano la frequenza cardiaca. Se sono in eccesso puoi soffrire di tachicardia e batticuore, se invece sono inferiori ai livelli minimi potresti accusare la bradicardia (quando hai meno di 60 battiti al minuto).

Fertilità

Sempre da questi ormoni può dipendere anche il tuo sistema riproduttivo, perché possono influenzare il ciclo mestruale, portando irregolarità ma anche scomparsa delle mestruazioni, così come stimolare la produzione di prolattina, quell’ormone tanto caro alle mamme che allattano. Se però non sei incinta o non hai partorito, può provocarti e infertilità, oppure problemi di erezione se sei un uomo.

Sviluppo fetale

Gli ormoni tiroidei sono importanti anche per la crescita corporea del feto e per lo sviluppo del sistema nervoso. In caso di carenza, potrebbe manifestarsi ritardo mentale o nanismo.

Midollo osseo

Gli ormoni tiroidei sono molto importanti perché collaborano alla produzione di globuli rossi. Ciò vuol dire che se soffri di ipotiroidismo potresti incorrere anche in un altro problema, l’anemia.

Sistema respiratorio

Gli ormoni tiroidei sono importanti anche per il polmone, perché influenzano i movimenti respiratori.

Fonti| Azienda ospedaliero universitaria Sant'Andrea; Iss

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.