L’acqua di cocco, un’alternativa più salutare alle bevande zuccherate

Se non indicato espressamente, le informazioni riportate in questa pagina sono da intendersi come non riconosciute da uno studio medico-scientifico.
L’acqua di cocco è quel liquido chiaro contenuto nelle noci di cocco ancora acerbe. Non è una bevanda miracolosa, come potresti aver letto da qualche parte, ma ha sicuramente delle proprietà interessanti soprattutto se pratichi sport o se durante i mesi estivi ti capita di sudare molto.
Rubrica a cura di Giulia Dallagiovanna
9 Giugno 2020

Si sta avvicinando l'estate e aumenta la voglia di bere cose fresche e dissetanti. E questo può essere un problema: con quante bevande gassate e piene di zuccheri aggiunti hai già riempito il frigorifero? Certo, la tentazione è forte, soprattutto in un caldo pomeriggio di lavoro, ma questa abitudine può rivelarsi dannosa per la tua salute. Il consumo eccessivo di prodotti di questo tipo favorisce infatti l'insorgenza di diabete e obesità, solo per farti alcuni esempi. Per questo motivo ti propongo un'alternativa naturale, che ti darà più soddisfazione di un semplice bicchiere di minerale e poterà anche alcuni benefici al tuo organismo: l'acqua di cocco.

Cos'è

L'acqua di cocco è un liquido chiaro, quasi trasparente, che si trova nelle noci di cocco non ancora mature. La si può infatti estrarre quando il frutto della pianta Cocos nucifera è ancora acerbo e di colore verde. L'ideale è raccoglierlo quando la noce ha circa 7 mesi di vita, per trovare maggiore contenuto e anche per dargli modo di arricchirsi di sostanze nutritive. Di solito se ne ricavano tra i 200 millilitri e il litro.

Le proprietà

Comincio subito a mettere in chiaro un punto fondamentale: non è una bevanda miracolosa e non può sostituire né l'acqua vera e propria, né un qualsiasi alimento salutare. L'acqua di cocco contiene però alcune proprietà nutritive interessanti e che potrebbero tornarti utili. Innanzitutto, presenta una quantità interessante di potassio: circa 250 milligrammi per 100 grammi di prodotto. Se quindi ami praticare sport o semplicemente ti ritrovi a sudare molto durante i mesi estivi, questa bevanda può aiutarti a recuperare un po' di energie. Vi si ritrovano poi anche altri sali minerali, come sodio, magnesio o calcio, ma va detto che la loro concentrazione non è così rilevante.

Un'altra sostanza abbastanza presente è invece la vitamina C. Per quanto vi siano alimenti che la contengano in misura decisamente maggiore, dall'acqua di cocco ne puoi comunque assimilare un po' e trovare quindi una risorsa che ti aiuti a rafforzare il tuo sistema immunitario e che abbia un effetto antiossidante.

I benefici

Il beneficio più importante dell'acqua di cocco è che si tratta di una bevanda molto idratante. Saprà quindi soddisfare la tua sete, ma anche aiutarti a reintegrare parte delle sostanze, come potassio e zuccheri, che potresti aver perso con la sudorazione, o dopo essere stato malato di influenza o disturbi intestinali. E sempre queste componenti sono un valido alleato anche contro la pressione alta.

Il suo aspetto più importante riguarda le proprietà idratanti

Sembra infine che favorisca la digestione e quindi aiuti anche a contrastare il gonfiore intestinale o la sonnolenza che possono insorgere dopo i pasti.

Le controindicazioni

In realtà, questa bevanda può essere assunta praticamente da chiunque e non presenta problemi nemmeno per una donna in gravidanza o che sta allattando. L'unico aspetto al quale dovresti fare attenzione riguarda proprio il potassio. Di norma, il sale minerale in eccesso viene filtrato dai reni ed eliminato attraverso l'urina, ma se questi organi non funzionano come dovrebbero potresti riscontrare qualche problema dopo il consumo prolungato dell'acqua di cocco.

Questo articolo fa parte della rubrica
Sono Laureata in Lingue e letterature straniere e ho frequentato la Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” di Milano. Le mie passioni altro…