dolore-braccio-sinistro

Che cos’è uno stiramento muscolare e come si cura

Lo stiramento muscolare è uno degli infortuni più frequenti. Riguarda principalmente gli atleti, ma capita anche a chi non fa sport. E’ una lesione muscolare, causata da un uso eccessivo della muscolatura o dal sollevamento di un peso importante senza l’adeguata preparazione fisica. Di solito si risolve con ghiaccio e riposo per alcune settimane.
Valentina Rorato 15 Settembre 2023
* ultima modifica il 15/09/2023

Lo stiramento muscolare è un danno a un muscolo o ai tendini a esso collegato. È un infortunio comune, che spesso si verifica quando si esercita troppa pressione sui muscoli, magari perché si è deciso semplicemente di sollevare qualcosa di pesante, come una borsa della spesa eccessivamente carica, o si sta praticando uno sport molto impegnativo. Non succede solo agli atleti. Purtroppo, questo incidente può avere diversi livelli di gravità, perché potresti strappare alcune o tutte le fibre muscolari e i tendini attaccati a quel muscolo. E quando un muscolo si strappa, può danneggiare piccoli vasi sanguigni, causando sanguinamento locale o lividi e dolore a sua volta provocato dall'irritazione delle terminazioni nervose nell'area.

Cos'è uno stiramento muscolare

Lo stiramento muscolare è una lesione a uno dei muscoli che ne provoca lo strappo. É uno degli infortuni più comuni, soprattutto tra gli atleti, ma può capitare anche a chi non fa sport. La maggior parte delle persone si riprende abbastanza rapidamente, facendo riposare i muscoli e utilizzando trattamenti domiciliari come ghiaccio e farmaci da banco.

Sebbene tutti gli stiramenti muscolari facciano male, alcuni sono più gravi di altri. Per questo motivo esiste una classificazione di gravità:

  • Grado 1: si tratta di uno stiramento con un impatto minimo sulla forza o sul movimento.
  • Grado 2: sebbene sia più grave di uno stiramento muscolare di grado 1, il muscolo non si è completamente strappato. Tuttavia, avrai perso forza e movimento in quel muscolo e potrebbero essere necessari 2-3 mesi per recuperare.
  • Grado 3: il muscolo o il tendine sono completamente strappati. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Come capire se è uno stiramento

Capire se il dolore è legato a uno stiramento è abbastanza semplice, perché i sintomi sono evidenti. Potresti avvertire:

  • Gonfiore, lividi o arrossamento dovuti alla lesione
  • Dolore a riposo
  • Dolore quando viene utilizzato il muscolo specifico o l'articolazione in relazione a quel muscolo
  • Debolezza dei muscoli o dei tendini
  • Incapacità di usare del tutto il muscolo

Quali possono essere le cause

Gli stiramenti muscolari si verificano quando si strappano le fibre dei muscoli. Le cause includono:

  • Uso eccessivo della muscolatura: ripetere lo stesso movimento, sia al lavoro che durante un’attività come fare sport, può portare alla sindrome da uso eccessivo.
  • Non fare stretching o riscaldamento prima dell'esercizio: lo stretching prima dell'esercizio aumenta gradualmente la quantità di stress esercitato sui muscoli.
  • Mancanza di flessibilità: se non sei molto flessibile, i tuoi muscoli (e le fibre in essi contenuti) sono più tesi, il che li rende più suscettibili agli sforzi.

Come curare lo stiramento di un muscolo

Per curare uno stiramento muscolare, il medico prima di tutto dovrà accertare il grado dell’infortunio. Ci sarà quindi un esame fisico, poi se il dolore è davvero serio o si protrae da tempo, saranno necessari degli esami, come gli ultrasuoni e la risonanza magnetica.

La maggior parte degli strappi si cura a casa, con impacchi di ghiaccio e riposo. Potrebbero essere prescritti degli antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene per ridurre il dolore e migliorare la capacità di movimento.

È raro che sia necessario un intervento chirurgico per uno stiramento muscolare, ma se soffri di uno stiramento grave (grado 3), il medico potrebbe valutare anche questa strada.

Il tempo di guarigione è variabile. Dovresti sentirti meglio in poche settimane. Ma attenzione: se ricominci ad allenarti o a fare sport prima che il muscolo sia guarito, corri un rischio maggiore di farti male in modo grave.

Fonte| Santagostino

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.