Audi e Bentley promettono una mobilità solo green: dal 2030 produrranno unicamente auto elettriche

Dal 2030 la casa automobilistica tedesca invertirà la sua produzione: solo macchine elettriche, mentre i veicoli a combustione interna saranno drasticamente ridotti. A dichiararlo è stato il CEO di Audi Markus Duesmann, che ha voluto accelerare il processo di evoluzione per non farsi trovare impreparato, visto che oramai il futuro delle automobili sarà indubbiamente molto più green di quello che puoi immaginare.
Francesco Li Volti 7 Novembre 2020

Questa è proprio bella. A sentire le parole di Markus Duesmann, CEO di Audi, la casa automobilistica appartenente al gruppo Volkswagen produrrà soltanto auto elettriche e quasi nessun veicolo a combustione dal 2030. "Mi aspetto che continueremo a offrire auto con motori a combustione oltre il 2030, ma la proporzione sarà irrilevante"- ha detto l'amministratore delegato all'Augsburger Allgemeine.

Audi farà affidamento solo su veicoli elettrici a batteria, perché l'idrogeno utilizzato per le vetture, non prevarrà nel settore automobilistico: "Il poco idrogeno verde prodotto con energia ecologica viene utilizzato maggiormente per il mondo dell'industria".

Dello stesso avviso anche Bentley, sempre dello stesso gruppo Volkswagen, che entro il 2026 venderà solo auto elettriche e ibride plug-in. Dal 2030 invece si allineerà con la sorella Audi, non producendo più motori a benzina, diventando ufficialmente una casa automobilistica completamente green, a emissioni zero.

L'appello ai Governi

Un Markus Duesmann che ne ha per tutti, anche per la "sua" Germania, ma in generale per tutti gli Stati europei. Ha parlato anche di come vorrebbe che l'evoluzione dell'industria delle macchine elettriche andasse di pari passo con quella delle stazioni di rifornimento in giro per le strade. La sua visione è che più stazioni di ricarica ci sono, maggiormente le persone saranno spinte a acquistare auto elettriche. Secondo il numero 1 di Audi, guidare l'auto elettrica è un'esperienza magnifica, perché guidi silenziosamente (che significa riduzione dell'inquinamento acustico) e, soprattutto, mentre conduci la macchina, dentro di te sai benissimo che stai facendo qualcosa di buono per l'ambiente (perché l'inquinamento atmosferico che produci è pari a 0).

Quindi Audi con questa mossa ha intenzione di diventare leader nel mondo dell'elettrico, svoltando completamente verso l'industria green.