BarbapapĂ , storie e barbatrucchi in difesa dell’ambiente

Il morbido BarbapapĂ  ha arricchito la vita di numerose generazioni. Anche oggi puoi seguire con i bimbi di casa le storie animate in tv, per divertirsi tra un barbatrucco e l’altro, ed imparare ad amare gli animali e l’ambiente che ci circondano.
Rubrica a cura di Francesca Camerino
31 Ottobre 2020

Le storie di Barbapapà hanno segnato la via a numerose generazioni di bambini per quel fare dei protagonisti tra il tenero e l’altruistico, sempre attenti all’esigenze ambientali, e dotati della particolarità di cambiare forma a piacimento.

Il personaggio rosa, che spegne 50 candeline proprio quest'anno, nasce come protagonista di una serie di libri illustrati, e poi di fumetti, creati da Annette Tison e Talus Taylor. Le storie vengono pubblicate a partire dal 1970 in Francia, e poi nel resto del mondo.

Chi puo dimenticare il classico tormentone che il morbido e gigantesco personaggio e i membri della sua famiglia ripetevano prima delle ogni trasformazione?

Resta di stucco, è un barbatrucco!

Il blob rosa Barbapapà, il cui aspetto trae ispirazione dallo zucchero filato che piace tanto ai bimbi, nasce dal terriccio del giardino di casa dei due bambini Carlotta e Francesco, ha un animo sensibile ed è sempre pronto a proteggere la natura e aiutare gli animali che lo circondano se si trovano in difficoltà.

All’inizio é l’unico protagonista, ma presto viene affiancato da Barbamamma nata nello stesso giardino. In seguito nascono anche i sette piccoli che vengono piantati e innaffiati da mamma e papà, e una volta spuntati allargheranno la famiglia multicolore.

All’inizio bistrattato dagli adulti perché bizzarro, fuori dal comune  e ingombrante, Barbapapà è invece fin da subito molto amato dai bambini. Ma in poco tempo saprà farsi accettare da persone di ogni età perchè é sempre pronto ad aiutare la comunità a risolvere problemi di ogni tipo mettendo in moto intuito, fantasia e spirito di sacrificio.

I protagonisti dalle forme tondeggianti portano con sé messaggi ecologisti come il rispetto per l’ambiente, i pericoli dell’inquinamento, la coabitazioni e l’amore per tutte le specie, l’attenzione e la risoluzione dei problemi ambientali creati dall’azione negligente degli uomini, il rispetto per la diversità (basti pensare ai piccoli dai diversi colori e dalle diverse forme una sorta di grande famiglia multisfaccettata che oggi potremmo definire “allargata”), il dovere di difendere l'equilibro ambientale, l'importanza della solidarietà.

PerchĂŠ non provi a presentare i libri illustrati vedere assieme ai piccoli di casa i mini episodi dei cartoni animati  tratti dai libri e dai fumetti? Le prime due serie storiche prodotte in Giappone si intitolano BarbapapĂ  (del 1974) e Barbapapa in giro per il mondo (del 1999) trasmesse sui canali Rai ma ora anche disponibili su Raiplay, mentre  la piĂš recente BarbapapĂ  – Una Grande Famiglia Felice, di produzione francese, va in onda attualmente dal lunedĂŹ al venerdĂŹ sul canale Nick Jr.

Credits: disegno in copertina di Viola Colombi

Questo articolo fa parte della rubrica
Laureata in Lettere Moderne e giornalista pubblicista dal 2003, scrivo su tutto ciò che ruota intorno al fai da te, ai altro…