green-pass-illimitato

Come faccio a scaricare il Green pass illimitato? Chi può ottenerlo e da quando è valido

A partire dal 7 febbraio 2022 sono attive le nuove regole che introducono la certificazione verde senza scadenza per i vaccinati o i guariti dal Covid. Vediamo come si ottiene e per chi invece il Green pass continuerà ad avere una durata di 6 mesi o poche ore.
Alessandro Bai 8 Febbraio 2022
* ultima modifica il 08/02/2022

Tra le novità introdotte dal Governo con l'ultimo decreto Covid del 4 febbraio 2022 c'è quella relativa al Green pass illimitato: significa che chi ha ricevuto la terza dose oppure è guarito dal Covid-19 dopo aver completato il ciclo vaccinale primario, quindi le prime due dosi, potrà avere una certificazione verde senza scadenza.

Se ti ricordi, però, lo scenario era già cambiato con la distinzione tra Super Green pass (o rafforzato) e Green pass base, pensata per dare maggiori libertà ai vaccinati durante le ultime ondate della pandemia. Ma quindi, come si fa rendere la certificazione verde rafforzata illimitata e da quando si può ottenere?

Green pass illimitato: come ottenerlo

Proprio a pochi giorni dall'1 febbraio 2022, data in cui la durata del Super Green pass è stata ridotta da 9 a 6 mesi, il Governo ha modificato ancora una volta il sistema della certificazione verde con l'ultimo decreto legge: le nuove regole, entrate in vigore lunedì 7 febbraio 2022, prevedono un Green pass illimitato per chi ha effettuato la terza dose booster di vaccino o per chi è guarito dal Covid dopo avere ricevuto le prime due dosi. In questi due casi, quindi, la validità della certificazione verde non ha scadenza, dato che non c'è più la "necessita' di ulteriori dosi di richiamo", come si legge sul testo pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Ma quali sono esattamente i passi da seguire per ottenere la certificazione verde illimitata? Per prima cosa, come ti dicevo, dovrai ricevere la terza dose di richiamo booster o, in alternativa, essere guarito da un'infezione da SARS-CoV-2 dopo la somministrazione delle prime due dosi. Se questi eventi si sono già verificati e sei in possesso del Super Green pass (cosa puoi fare con il Super Green pass) la sua durata verrà automaticamente aggiornata e non ci sarà più una data di scadenza.

Al contrario, se fai la terza dose o guarisci dal 7 febbraio in poi, il modo per scaricare la certificazione verde sarà sempre lo stesso, ovvero tramite il sito www.dgc.gov.it utilizzando il numero di tessera sanitaria o l'identità digitale Spid, attraverso l'app Immuni o Io, accedendo al tuo fascicolo sanitario elettronico regionale oppure chiedendolo al tuo medico di medicina generale, al pediatra o al farmacista, che lo scaricheranno per te. In questo caso, il Green pass rafforzato che otterrai sarà già illimitato, quindi non avrai più bisogno di sottoporti a ulteriori richiami per prolungarlo.

Tieni presente però che la sola guarigione dal Covid non è sufficiente per avere la certificazione verde illimitata: ad esempio, se ti sei ammalato e sei guarito ma non sei vaccinato, oppure se sei guarito prima di ricevere una o due dosi del vaccino, in questo caso avrai diritto ad un Green pass rafforzato che durerà però solo 6 mesi. Se invece, senza vaccinazione, hai semplicemente effettuato un tampone antigenico o molecolare negativo, allora riceverai un Green pass base valido solo 48 o 72 ore, che dall'1 febbraio 2022 ti consente di fare solamente queste cose.

Fonte | Gazzetta Ufficiale

Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.