I cocktail con i fiori: due ricette per il drink più adatto all’estate!

Immaginati una sera in compagnia di amici, quando vi viene voglia di sorseggiare un cocktail per rilassarvi e trovare un po’ di sollievo dal caldo. Perché allora non provi a prepararne un paio indicati proprio per la primavera e l’estate? Sono i drink con i fiori. Qui puoi trovare due ricette, suggerite dal locale Ca’ Puccino, presso il Fidenza Village.
Rubrica a cura di Giulia Dallagiovanna
27 giugno 2019

Fino a questo momento ti ho parlato di risotti, insalate, dolci e tanti altri piatti nei quali potevi inserire i fiori. Una volta terminata la cena, però, oppure per un aperitivo diverso dal solito, perché non provare invece dei cocktail corredati di petali colorati e profumati? Sono diversi i locali che li propongono, ormai, e alcune miscele non sono poi così difficili da ottenere.

Possono essere alcolici oppure no, in base ai gusti tuoi e dei tuoi ospiti. Quel che è certo è che sono davvero belli da vedere e sembrano la bevanda perfetta per una serata d'estate in compagnia, da sorseggiare magari su un terrazzo o in un giardino, per dimenticarsi per un po' della frenesia della città. Perché allora non provi a preparare questi due cocktail? Ti suggerisco un paio di ricette a base di sambuco e melograno create da Ca' Puccino, un locale famoso proprio per i suoi aperitivi, che magari già conosci se ti capita di fare shopping al Fidenza Village.

Cocktail con i fiori di sambuco

  • 30 millilitri di sciroppo fiori di sambuco
  • 100 millilitri di Prosecco
  • 70 millilitri di soda
  • 4 grammi di fiori commestibili
  • qualche cubetto di ghiaccio

Per preparare a casa un cocktail ai fiori di sambuco, scegli prima di tutto un bicchiere delle dimensioni adatte. i più indicati sono i Bodega, utilizzati proprio per questo tipo di drink. Poi inizia versando lo sciroppo di sambuco e aggiungendo il Prosecco.

Inserisci anche qualche cubetto di giacchio, fino a quando non avrai raggiunto l'orlo del bicchiere, e poi completa con la soda. A questo punto, è il momento di passare ai fiori: aggiungine una prima metà, se li trovi sarebbe meglio scegliere quelli di colore bianco e giallo. Mescola per bene con un cucchiaino apposito (hai presente quelli lunghi che usa il barman?) e cerca di portare i fiori verso il centro del bicchiere.

Infine decora il drink con la seconda metà dei fiori che avrai messo da parte e servi in tavola. Se vuoi aggiungere anche una cannuccia, come se lo stessi servendo proprio in un locale, utilizzane una di un materiale biodegradabile. I tuoi amici rimarranno a bocca aperta!

Cocktail di melograno

  • 50 millilitri di Gin
  • 150 grammi di melograno pulito
  • 30 millilitri di soda
  • 4 grammi di fiori commestibili
  • qualche cubetto di ghiaccio

Esattamente come hai fatto per il primo cocktail, scegli un bicchiere adatto, meglio se di tipo Bodega. Versa prima di tutto il Gin e poi aggiungi i cubetti di ghiaccio. Nel frattempo, centrifuga per bene i chicchi di melograno e versa il liquido ottenuto nel contenitore.

Ora mischia delicatamente il drink utilizzando un cucchiaino, meglio se un bar spoon, cioè lo strumento adatto per questo tipo di preparazioni. Infine, ti basterà decorare il bicchiere con i fiori commestibili, meglio se di un colore che si abbina a quello della bevanda, ad esempio il viola, e aggiungere una cannuccia. Mi raccomando, però, che sia biodegradabile!

Credits photos: locale Ca' Puccino, presso l'outlet Fidenza Village

Questo articolo fa parte della rubrica
Sono Laureata in Lingue e letterature straniere e ho frequentato la Scuola di giornalismo “Walter Tobagi” di Milano. Le mie passioni altro…