7 rimedi naturali per rinforzare il tuo sistema immunitario

Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Queste informazioni hanno solo un fine illustrativo.
Esiste un modo per non prendere l’influenza? Probabilmente no, ma si può cercare di prevenire un malanno di stagione. Ecco 7 rimedi naturali per rinforzare le tue difese immunitarie e affrontare l’inverno carico di energia.
Gaia Cortese 15 novembre 2018

Dopo una lunga estate che non ci ha lasciato fino a ottobre inoltrato, l’autunno ormai si è ormai fatto vivo. I continui sbalzi termici, le piogge insistenti e naturalmente le prime forme influenzali stanno già mettendo a dura prova il tuo organismo. Quello che devi sapere è come affrontare il cambio stagione nella maniera migliore, aumentando le tue difese immunitarie. La base da cui iniziare è garantirti ogni giorno una dieta sana ed equilibrata, attività fisica costante e un buon sonno (il riposo è sacrosanto!). Esistono poi altri rimedi naturali per rinforzare il tuo sistema immunitario, a cui puoi ricorrere per allontanare il rischio di dover stare a letto a causa di una brutta influenza.

7 metodi naturali per rinforzare il sistema immunitario

Vitamina C

Contenuta negli agrumi, come arance, mandarini, limoni e pompelmi, ma non dimentichiamocelo, anche nei kiwi, un frutto che in questo periodo dell’anno è molto consumato. La Vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro contenuto negli ortaggi, stimola le difese immunitarie, contrasta gli effetti negativi dell’inquinamento e del fumo grazie alla sua azione antiossidante, e interviene nella produzione di collagene, indispensabile per lo sviluppo di muscoli, ossa, cartilagini e tessuti. Ecco perché è importante assumerne la giusta quantità ed evitare così una carenza di vitamina D.

Pappa reale

Non è solo un ricostituente naturale, la pappa reale contiene tutti gli aminoacidi essenziali per l’uomo, sali minerali e vitamine in gran quantità, senza dimenticarci l’Acetilcolina, un antibatterico e antibiotico prodotto durante la digestione delle api di melata, una sostanza molto preziosa che non viene prodotta da nettari, ma raccolta dalle foglie degli alberi. La pappa reale è utile per fortificare l’organismo nei cambi di stagione, in gravidanza e durante l’allattamento e nei momenti in cui si accusa maggior stanchezza o affaticamento.

Echinacea

Originaria del Nord America, l’echinacea è una pianta erbacea preziosa sia in fase di prevenzione sia dopo aver contratto un virus: insomma, un vero antibiotico naturale. L’echinacea ha un’azione antinfiammatoria e stimola il sistema immunitario, in particolare è utilissima nella prevenzione delle malattie infettive delle prime vie aeree, contribuendo all’aumento di globuli bianchi che combattono batteri e virus. Si può consumare sotto forma di estratto erboristico in capsule e di estratto secco per consumarla attraverso la preparazione di una tisana.

Yogurt

Lo yogurt è un alimento che si ottiene per fermentazione del latte (di capra, di mucca, di pecora) ad opera dei fermenti lattici, particolari batteri che vengono aggiunti al latte e che mettono in moto un processo di fermentazione, utilizzando il lattosio e producendo acido lattico. La formazione di acido lattico contrasta la colonizzazione da parte di batteri patogeni, oltre a favorire una corretta funzionalità gastrointestinale. Alcuni yogurt contengono poi i probiotici: si tratta di batteri in grado di favorire la metabolizzazione di fibre, proteine e carboidrati, producono vitamina K (utile per la salute delle ossa) e hanno azione battericida nei confronti degli agenti patogeni: contrastano la loro proliferazione e impediscono il loro passaggio attraverso la mucosa intestinale.

Ginseng

Antitumorale, tonico e anti-invecchiamento, il ginseng è anche un buon alleato per rinforzare il sistema immunitario. Aumenta la resistenza agli agenti patogeni, dà energia, e viene utilizzato per rinvigorire un organismo debilitato e raccomandato nei periodi di convalescenza, poiché stimola il processo di guarigione. Tra le sue proprietà quella di iperstimolare l'assorbimento dei sali minerali e delle vitamine, indispensabili soprattutto in questo periodo dell’anno.

Stare all'aperto

Troppo spesso viene ignorato l'effetto benefico che ha una giornata all'aria aperta sul nostro organismo. L'aria frizzante, i colori dell'autunno, la luce naturale regalano nell'immediato una sensazione di benessere. Ma c'è di più. Abbiamo parlato di sali minerali e vitamine, ma non abbiamo ancora menzionato la Vitamina D, proprio quella che viene attivata dal sole. Fare una passeggiata dopo pranzo o nell'intervallo di tempo che va dalle 12 alle 15, ha un'azione preventiva nei confronti dei malanni di stagione e camminando, non ci si fa mancare l'attività fisica necessaria.

Riposo

Integratori e alimenti naturali, va tutto bene, ma vogliamo parlare di quanto sia importante concedere al proprio organismo il giusto riposo? La scarsa qualità e quantità di sonno stravolge il fisico, causa stress a livello psicofisico, esponendoti così a un maggior rischio di contrarre malattie. Approfitta quindi dei ritmi più lenti dell’inverno (meno ore di luce, condizioni meteo che difficilmente ti invitano a mettere piede fuori casa…) per riposarti di più, che non significa necessariamente dormire, ma anche “poltrire” un po’ di più nei tuoi momenti di relax.