Auto elettriche, ecco i principali modelli in arrivo nel 2020

Berline, Suv, citycar, supersportive: se non è l’anno della svolta per la mobilità elettrica poco ci manca, dal momento che il 2020 promette bene con tantissime novità. Per un gigante come il gruppo Volkswagen è l’anno dell’approdo vero e proprio nell’era dell’elettrico, mentre Fca lancia la versione a zero emissioni di un modello iconico della storia italiana come la 500.
Federico Turrisi 20 gennaio 2020

Che il 2020 sia finalmente l'anno dell'elettrificazione di massa? Ai posteri l'ardua sentenza. Quel che certo è che quest'anno arriveranno molti modelli completamente elettrici che sono pronti a lasciare il segno sul mercato automobilistico e dare veramente inizio alla transizione ecologica tanto attesa. Adottare soluzioni per una mobilità più sostenibile sta diventando ormai parte essenziale della strategia della stragrande maggioranza delle case produttrici. Curioso di conoscere le novità elettriche che ha in serbo il 2020? Ecco le principali.

Opel Corsa-e

Presentata ufficialmente alla scorsa edizione del Salone di Francoforte, la nuova Opel Corsa elettrica, di cui ti avevamo già parlato qualche mese fa, si propone come la berlina a zero emissioni a portata di tutti, con una batteria da 50 kWh in grado di garantire un'autonomia di 330 chilometri e un motore da 136 cavalli di potenza. Il marchio tedesco, che fa parte del gruppo Psa, si affida al suo modello più popolare per cercare di assumere un ruolo di primo piano nel settore dell'elettrico.

Skoda Citigoe iV

Per la casa automobilistica boema, che fa parte del gruppo Volkswagen, si tratta della prima auto elettrica nella sua storia centenaria. Anche di questo modello ti avevamo anticipato le caratteristiche: Skoda Citigoe iV, grazie al set di batterie da 60 Ah con una capacità di 36,8 kWh, garantisce un'autonomia di 260 chilometri. Essendo una citycar, le prestazioni non sono particolarmente elevate: per accelerare da 0 a 100 km/h servono 12,5 secondi e la velocità massima raggiungibile è di 130 km/h.

Seat El-Born

Svelata per la prima volta allo scorso Salone di Ginevra, la nuova Seat El-Born si presenta come una berlina elettrica sportiva ed elegante. Il motore è in grado di erogare 204 cavalli di potenza, mentre l’autonomia dichiarata è di 420 chilometri. Nota dolente, i tempi di ricarica piuttosto lunghi: per un "pieno" da una colonnina di ricarica con corrente continua a 100 kW ci vogliono 47 minuti.

Peugeout E-208

La meccanica è la stessa della Corsa elettrica, del resto Peugeot e Opel fanno parte dello stesso gruppo, ossia Psa. La nuova Peugeot E-208 è dotata di un motore da 136 cavalli e di una batteria da 50 kWh che permette di avere 340 chilometri di autonomia. La regolazione termica della batteria consente di utilizzare caricatori da 100 kW (come quelli delle colonnine pubbliche per la ricarica rapida) e di ottenere l’80% della carica in 30 minuti.

Volkswagen ID.3

In un precedente articolo l'abbiamo definita la svolta elettrica di casa Volkswagen. Ed effettivamente la nuova Volkswagen ID.3 rappresenta il biglietto da visita in fatto di mobilità elettrica del produttore tedesco, che così entra per la prima volta in questo specifico settore di mercato. Essendo disponibile in tre versioni differenti, l’autonomia dichiarata varia da 330 a 550 chilometri, così come la potenza fornita dal motore spazia da 150 a 204 cavalli. Utilizzando la ricarica rapida da 100 kW, è possibile ottenere 260 chilometri di autonomia in appena mezz'ora.

Honda e

Di dimensioni compatte, la nuova Honda e, la citycar elettrica della casa giapponese (presentata per la prima volta a Francoforte lo scorso settembre), può comunque contare, nella sua versione più potente, su un motore da 154 cavalli. Tant'è che dispone di due modalità di guida: Normale, per una guida tranquilla e confortevole in città, e Sport, per una maggiore reattività. La capacità della batteria è pari a 35,5 kWh e l’autonomia arriva a 220 chilometri.

Fiat 500 elettrica

La nuova Fiat 500 elettrica è una delle auto elettriche più attese per il 2020, almeno in Italia. Del resto, stiamo pur sempre parlando di un modello che ha fatto la storia del nostro paese e che tra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio degli anni Sessanta divenne il simbolo del boom economico. Adesso potrebbe diventare il simbolo della conversione elettrica a cui ha voluto dare impulso il marchio appartenente al gruppo italo-americano Fca. Non ci sono ancora a disposizione informazioni sul motore e sul set di batterie, ma è presumibile che siano gli stessi del concept Fiat Centoventi presentato al salone internazionale di Ginevra lo scorso marzo.

Audi e-tron Sportback

Audi e-tron Sportback è il Suv sportivo elettrico dell'azienda a quattro cerchi. Prestazioni più che interessanti: trazione integrale, la versione meno potente dispone di un motore da 313 cavalli di potenza e di una batteria da 71 kWh con cui può percorrere 347 chilometri. Nella versione più potente il motore fornisce 360 cavalli di potenza e la batteria da 95 kWh garantisce un’autonomia di 446 chilometri.

Porsche Taycan

Arriviamo alla supersportiva full electric targata Porsche: il motore della nuova Taycan (di cui ti avevamo già rivelato alcuni dettagli), nella sua versione più potente, ossia la Turbo S, è in grado di erogare una potenza di oltre 750 cavalli e di passare da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi. Insomma, non male per una vettura elettrica. Considera però che non è proprio alla portata di tutti: il prezzo di listino parte da 157 mila euro.

Bmw iX3

Bmw iX3, che era stata presentata come concept al Salone di Parigi del 2018. Il primo Suv 100% elettrico della casa automobilistica di Monaco, monta un motore da 286 cavalli di potenza e la batteria da 74 kWh fornisce un'autonomia di 440 chilometri. Le informazioni relative ai tempi di ricarica non sono ancora note.

Volvo XC40 Recharge

Concludiamo con un altro Suv. Volvo XC40 Recharge è il primo modello completamente elettrico del marchio svedese. Al suo interno monta due motori elettrici, installati su entrambi gli assi, da 204 cavalli ciascuno (si passa da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi), mentre l'alimentazione è assicurata da un pacco batterie da 75 kWh che offre circa 400 chilometri di autonomia.