Cominciare bene l’anno nuovo con 12 buoni propositi

Esiste un modo per mantenere i buoni propositi per l’anno nuovo: impegnarsi mese per mese a rispettarne uno alla volta. Concentrandosi su un obiettivo per volta sarà più facile raggiungere i propri obiettivi.
Gaia Cortese 1 Gennaio 2022

Sai perché la maggior parte dei buoni propositi finiscono per rimanere solo propositi? Perché non hanno una programmazione e una scadenza temporale. un po' come dire "Devo mettermi a dieta" e iniziarla veramente.

Perché non dare quindi una scadenza ai tuoi propositi per l'anno nuovo, impegnandoti mese per mese, ad adempiere a quello che ti sei proposto di fare. Si tratta solo di darti un obiettivo preciso ogni mese e rispettare la scadenza. Magari non sarà un successo tutti i mesi, ma qualcosa di buono lo tirerai per forza fuori. Iniziando da gennaio…

Un proposito al mese per il 2022

Gennaio

Coperte, maglioni e trapunte sono il materiale più ricercato da canili e gattili in questo lungo inverno. Se hai già individuato qualcosa di cui potrai fare a meno a fine stagione, potresti anticipare la raccolta e consegnare tutto al rifugio per animali più vicino a casa tua che ne fa richiesta. Diversamente puoi organizzare una raccolta tra amici e conoscenti di medicinali, cibo, guinzagli e pettorine, sempre molto richiesti da associazioni e onlus che aiutano gli animali senza fissa dimora.

Febbraio

Le temperature sono ancora quelle invernali, ma le giornate iniziano visibilmente ad allungarsi. Febbraio è il mese in cui trascorrere più tempo all'aperto e magari approfittare per riprendere un po' di quell'attività fisica abbandonata in inverno.  In questo mese potresti concentrarti sulla camminata a passo sostenuto, dedicandoci almeno 20 minuti ogni giorno: in primavera gambe e glutei ti ringrazieranno.

Marzo

Con marzo si possono pianificare le tradizionali pulizie di primavera e quindi dedicarsi ad un'operazione di decluttering sarà il proposito di questo mese. Dovrai disfarti di qualsiasi oggetto rotto, inutilizzabile o semplicemente inutile; tutto quello che non butti via dovrà trovare un posto preciso della casa dove essere riposto, così da trovarlo facilmente appena ne hai bisogno. Se non sai come organizzarti con il decluttering, leggi qui.

Aprile

Con il mese di aprile, la primavera è ufficialmente arrivata. Un buon proposito di natura green da mettere in lista è quello di aumentare il verde sul balcone o il terrazzo di casa, andando un po' a replicare quell'opera grandiosa del Bosco Verticale dell'architetto Stefano Boeri. Rivolgiti in un vivaio per chiedere consiglio sulle piante e i fiori da piantare in questa stagione; procurati terra, concime e vasi di varie grandezze per realizzare il tuo spazio outdoor e, ovviamente, inizia a prendertene cura.

Maggio

Nel mese di maggio potresti impegnarti a fare la spesa con maggiore consapevolezza. Questo non significa solo evitare sprechi alimentari, ma anche acquistare alimenti con pochi imballaggi di carta e plastica e informarti su quali siano le verdure e la frutta di stagione per assicurarti un'alimentazione che tenga conto della stagionalità dei prodotti.

Giugno

Se non lo si è fatto prima, a giugno si iniziano a pianificare le vacanze estive. Allora perché non pensarci anche dal punto di vista della salvaguardia dell'ambiente? In questo mese potresti aderire ad uno dei tanti progetti che si concentrano sulla pulizia delle spiagge, sulla raccolta dei rifiuti o sulla cura degli animali che vivono sulle coste.

Luglio

Sempre in ottica di vacanze (ma non solo), stringere dei rapporti migliori con i propri vicini di casa potrebbe essere un altro proposito per questo mese, soprattutto se ti sei accorto che i tuoi vicini sono praticamente dei perfetti sconosciuti. Mantenere buoni rapporti con i vicini non è solo un modo migliore per vivere il proprio quartiere, ma da un saluto scambiato per strada o un favore fatto, potrebbero nascere anche delle amicizie durature.

Agosto

Fatta eccezione per gli spostamenti per raggiungere la meta delle vacanze, nel mese di agosto potresti ridurre il più possibile l'uso dell’automobile, contribuendo così a una riduzione dell'inquinamento atmosferico. Potrebbe diventare anche una piacevole abitudine e darti motivo per continuare a farne a meno anche dopo l'estate: non solo è un risparmio economico, ma è del tutto salutare per la tua forma fisica se decidi di sostituire l'auto con la bicicletta.

Settembre

Settembre è il momento di altri buoni propositi. In estate hai praticato attività sportiva, ti sei rilassato, hai seguito un'alimentazione più sana ed equilibrata, e ora? Adesso non ti resta che mantenere le buone abitudini fatte tue in estate, e quindi mantenere i buoni propositi. Settembre è un momento di revisione, non ci sono scuse per abbandonare i buoni propositi di inizio anno.

Ottobre

Tra i buoni propositi non dovrebbe mai mancare quello di avere cura della propria salute, spesso trascurata mancando controlli e visite di routine. Prenditi ottobre per fare i controlli necessari e, già che ci sei, potresti fare anche del bene agli altri decidendo di diventare un donatore di sangue o di sostenere qualche ricerca medica.

Novembre

Con novembre, l'autunno si fa sentire da tempo: le giornate cupe e le piogge frequenti non invitano certo a stare all’aria aperta, ma un buon proposito dovrebbe essere quello di prendere il meglio che l'autunno ha da offrire e trascorrere del tempo fuori casa. A novembre, approfittando di una giornata mite dove il sole rende più piacevoli le temperature, puoi organizzare una castagnata, una raccolta di funghi, ma anche una semplice passeggiata in un bosco reso incantevole dal cambio di colore delle foglie dovuto alla stagione.

Dicembre

Come chiudere nel modo migliore la tua lista annuale di buoni propositi, se non con un gesto di solidarietà. E dicembre è il mese in cui è più facile trovare l'occasione per aiutare chi è in difficoltà. Guardati intorno e battiti per la causa che senti più vicino al tuo cuore.