Pancia gonfia, 5 rimedi naturali per questo disturbo

La pancia gonfia è imbarazzante e può essere un vero tormento. Molto spesso più che da quello che mangi, dipende da come mangi. Ricordati sempre che ritagliarsi del tempo per consumare in tranquillità i pasti è un vero toccasana. Se poi il gonfiore non tende a diminuire, eccoti alcuni rimedi naturali importanti.
Valentina Rorato 20 febbraio 2020

La pancia gonfia può dare molto fastidio e talvolta il dolore può essere allarmante. Nella maggior parte dei casi, però, devi stare tranquillo. Forse soffri di stitichezza oppure si sono accumulati nello stomaco troppi gas. Devi prestare attenzione a come mangi: mastichi bene, ti prendi il tuo tempo per consumare il cibo lentamente, hai sempre in bocca una gomma? Sono tutte abitudini che possono favorire il gonfiore addominale e che ti dimostrano come si possa contrastare facilmente anche in modo naturale.

Le cause della pancia gonfia

Le cause della pancia gonfia sono numerose e per fortuna non sono tutte patologiche. Tra le più frequenti, puoi trovare:

  • Gas nello stomaco o nell’intestino  a causa del consumo di alcuni alimenti, di un’infezione allo stomaco, di indigestione o di malattie croniche, come la malattia di Crohn.
  • Indigestione o dispepsia: è causata dal consumo eccessivo di cibo, alcol, ma anche da farmaci che irritano lo stomaco, come l'ibuprofene, o una lieve infezione allo stomaco
  • Infezioni intestinali: in questo caso il gonfiore è associato a diarrea, nausea, vomito e mal di stomaco.
  • Anomalia della carica batterica intestinale (SIBO)
  • Ritenzione idrica
  • Intolleranze alimentari
  • Disturbi cronici
  • Disturbi ginecologici (endometriosi, mestruazioni, ecc)
  • stipsi.

Pancia gonfia dopo i pasti

Ti capita di avere la pancia gonfia dopo i pasti? Pantaloni stretti e addome sporgente sono i segnali che non riesci a nascondere. È una sensazione comune, che non desta quasi mai preoccupazione, perché c’è la consapevolezza di aver mangiato o bevuto troppo. Certo, se il gonfiore è accompagnato da flatulenza o eruttazione può essere molto imbarazzante. Purtroppo, quando mangi, non solo mandi giù cibo ma anche aria che può accumularsi nel tratto gastrointestinale. Per evitare il problema devi fare pasti leggeri, masticare molto bene e non esagerare con le porzioni. Inoltre, fai attenzione alle intolleranze o le allergie alimentari: per le prime non esistono test affidabili, quindi il modo migliore per identificarle è fare un diario alimentare per tenere traccia di quali alimenti causano sintomi, come il gonfiore e semmai provare a eliminare quel cibo per un breve periodo.

Pancia gonfia negli uomini

La pancia gonfia negli uomini si nota perché l’addome è particolarmente disteso (il bottone della camicia tira e magari non si chiudono più pantaloni).  Questo disturbo può verificarsi per una serie di cause, come mangiare cibo contaminato (spesso provoca gastroenterite), soffrire di un’intolleranza alimentare (soprattutto quella al lattosio, che colpisce con frequenza dopo i 30 anni) o un problema di salute pregresso, tipo la celiachia o la sindrome dell'intestino irritabile.

I rimedi naturali

Ci sono numerosi rimedi naturali molto utili per trattare la pancia gonfia. Raramente questo disturbo è sintomo di qualcosa di serio. Detto ciò devi contattare un medico se è associato a dolore intenso, febbre, vomito che dura più di 24 ore, feci sanguinolente, una lesione fisica, come un pugno allo stomaco o un incidente d'auto, rapido gonfiore dell'addome, magari a seguito di un intervento chirurgico, o in qualsiasi altra parte del corpo, insufficienza epatica o renale.

Probiotici

I probiotici sono importanti per il bilanciamento dei batteri buoni nell’intestino e possono alleviare il gonfiore. Consuma lo yogurt, kefir o cibi fermentati, o prendi integratori probiotici (ci sono sia in bustine sia in capsule). Uno studio del 2018 dell'Università della Augusta in Georgia ha scoperto che anche quando i probiotici colonizzano una parte sbagliata del sistema digestivo possono effettivamente esacerbare il gonfiore. Fai dunque attenzione a mantenere il giusto equilibrio.

Bere tè alla menta

La menta piperita è famosa per contrastare i problemi digestivi perché contiene due importanti principi attivi, il mentolo e il mentone, che hanno proprietà antispasmodiche e digestive. La menta piperita stimola anche la secrezione di succhi gastrici e bile, fondamentali per eliminare il gas. La prossima volta che ti senti gonfio, prova a berne una tazza.

Psillio

Lo psillio è un lassativo vegetale completamente naturale, che tra l’altro trovi in alcuni farmaci da banco. Contiene fibra solubile che forma un gel quando entra in contatto con i fluidi: quest’azione è importante per regolarizzare il transito intestinale. I prodotti a base di psillio si trovano nei supermercati e nei negozi di alimenti naturali.

Estratto foglie di carciofo

L'estratto di foglie di carciofo è un rimedio naturale efficace, poiché stimola il rilascio di bile dalla cistifellea. Aiuta a scomporre il grasso dal cibo, importante per battere il gonfiore che si verifica a causa dell'eccesso di cibo di pasti troppo abbondanti e ricchi.

Curcuma

Il potere della curcuma è dato dal suo principio attivo, la curcumina, un antiossidante liposolubile dalla vibrante tonalità giallo-arancio. Anche se puoi assumere integratori alla curcuma, il modo più delizioso per incorporarlo nella tua dieta è semplicemente aggiungere questa spezia nelle ricette che prepari.