Sostenibile, rilassante, ma anche extra lusso: cos’è il glamping e perché dovresti provarlo

Immersi nella natura, ma circondati dal lusso. Tutto questo è possibile con il glamping, il camping extralusso che piace sempre di più (anche a chi la formula campeggio è risultata sempre indigesta).
Gaia Cortese 24 Luglio 2021

Campeggio sì, ma di lusso. Dimenticati pure tende che stanno in piedi per miracolo, piazzole di pochi metri quadrati, stuoie e materassini mezzi sgonfi. Il glamping è la nuova frontiera del campeggio, più glamour che mai, e soprattutto rispettoso dell'ambiente, ma anche realizzato con un tocco di confortevole design che non dispiace. Immagina quindi tutti i servizi e i vantaggi che puoi trovare in un hotel di lusso, dalla biancheria all’arredamento più ricercato, alloggiando comunque nel bel mezzo della natura più incontaminata.

La parola glamping è nuova, ma il concetto che ci sta dietro non lo è così tanto. La prima volta che si è parlato di glamping è stato nei primi anni duemila nel Regno Unito, ma in verità già nel XVI secolo, in occasione della visita di Giacomo V di Scozia in Francia, veniva organizzato un lussuoso campeggio che aveva tutte le caratteristiche del glamping. Nel 1520 poi, un summit diplomatico tra Enrico VIII di Inghilterra e Francesco I di Francia diede origine al Campo del Drappo d’oro, uno stravagante glamping a carattere diplomatico nella vasta piana delle Fiandre. L'incontro suscitò grande sorpresa e ammirazione, ma non aiutò a mantenere a lungo i buoni rapporti tra i due Paesi.

In tempi più recenti, il glamping sembra sia stato molto apprezzato anche dagli attuali Reali di Inghilterra: dopo le nozze celebrate a Windsor, infatti, anche il Principe Harry e la neo sposa Meghan Markle hanno scelto il glamping per il loro viaggio di nozze. La loro meta è stata l’Hoanib Valley Camp in Namibia, dove una tenda di lusso arriva a costare fino a 700 euro a notte.

Glamping è turismo sostenibile

Insomma, il glamping non è economico come un campeggio tradizionale, questo è ormai chiaro a tutti, ma c’è di buono che, sotto tutti i punti di vista, è una forma di turismo sostenibile, dal momento che tutte le strutture utilizzate sono costruite prevalentemente in materiali naturali, riciclabili e reperibili a km 0. Non solo. I glamping più innovativi pongono anche una particolare attenzione alla bio architettura, impiegando solo modelli di tende che possono essere montate e smontate senza danneggiare l’ecosistema e, in alcuni casi, molte di queste strutture sono anche alimentate a energia solare.

Perché sceglierlo

Dalle tende teepee alle case sugli alberi, passando per roulotte dai connotati vintage, il glamping è un’esperienza alternativa, un modo di viaggiare che riserva molto spazio alla scoperta dell’ambiente. Il glamping è la soluzione giusta se vuoi staccare dalla quotidianità, ma soprattutto da certe abitudini che non è così facile togliersi neppure in vacanza.

Glamping significa passare molto tempo all'aria aperta, poter dormire sotto le stelle, ascoltare i rumori della natura mentre hai tra le mani un calice di vino. Non solo. con il glamping puoi finalmente apprezzare quell‘intimità che non è così scontato trovare in altri luoghi di villeggiatura.

Glamping in Italia

Se ti ho convinto e vuoi cercare un glamping nelle vicinanza, in Italia questa tendenza ha ormai preso piede e di camping extra lusso se ne possono trovare davvero molti.

A Framura, ai confini del Parco delle Cinque Terre della Liguria, il Sesta Terra Natural Resort ospita otto canvas lodge con terrazza vista mare e offre un'area benessere con idromassaggio, sauna, bagno turco e docce emozionali. Nella Maremma Toscana, il Glamping Capalbio combina la libertà di fare campeggio con tutti i comfort dell’hotel, infatti,, neppure qui manca l'idromassaggio.

Al Nabi Resort & Glamping, a Caste Volturno, i lodge sono galleggianti, mentre le tende danno tutte accesso ad una spiaggetta privata; qui non mancano le attività outdoor più coinvolgenti come la barca a vela, il kayak, il birdwatching e il wakeboard. Nell'entroterra della laguna veneta, il Glamping Canonici di San Marco ospita sei eco-strutture inserite in un immenso parco: la sua caratteristica principale è l'arredamento non convenzionale con mobili dall'aria esotica o recuperati, ma di indiscussa bellezza.