uretrite-cover

Uretrite: cause e sintomi dell’infiammazione dell’uretra

L’uretrite è un’infiammazione dell’uretra, che può avere diverse cause nonostante sia più comunemente causata da un’infezione associata ad una malattia sessualmente trasmissibile: esaminiamo insieme i sintomi e il trattamento da intraprendere.
22 Settembre 2022 * ultima modifica il 22/09/2022

L’incidenza di uretrite è maggiore nella popolazione con fascia d’età tra i 20 e i 50 anni, e negli uomini si stima sia 50 volte più frequente che nelle donne.

Cos’è

L’uretrite è l’infiammazione dell’uretra a seguito di un’infezione del tratto urinario inferiore; l’uretra è un condotto fibromuscolare dell’apparato uro-genitale che collega la vescica all’esterno del corpo, in sostanza si tratta di un organo tubolare che serve a trasportare l’urina al di fuori del nostro corpo.

L’uretra è l’ultimo tratto delle vie urinarie, ed è presente anatomicamente sia negli uomini che nelle donne: nonostante ciò la prevalenza dell’infiammazione è soprattutto maschile, in gran parte dovuta dalla causa principale di trasmissione dell’infezione, ossia sessuale, e anche perché l’uretra è più lunga negli uomini e vi è quindi maggiore possibilità che un suo tratto si infiammi. Le infezioni sessualmente trasmissibili, tuttavia, non sono l’unica causa di uretrite.

L’uretrite non è da confondere con la cistite, che è un’infezione della vescica, ed è più comune nelle donne; negli uomini la cistite è un’infezione più complessa, e potrebbe essere provocata anche da un’infezione dell’uretra.

Il sintomo principale dell’uretrite è la disuria, ossia la difficoltà e la sensazione di dolore quando si urina e, soprattutto negli uomini, la secrezione uretrale.

uretrite-cover

Cause

L’uretrite, come abbiamo accennato, è nella maggior parte dei casi dovuta ad un’infezione, e questa infezione a sua volta è provocata più comunemente da una malattia sessualmente trasmissibile.

L’uretrite a trasmissione sessuale si suddivide in due tipologie:

  • uretrite gonococcica, quindi causata dal batterio della gonorrea;
  • uretrite non gonococcica, non associata alla gonorrea.

L’uretrite gonococcica è la principale forma di uretrite, la più comune, mentre quella non gonococcica è più frequentemente causata dal batterio della clamidia.

Tra le altre cause di uretrite causata da infezione possiamo elencare:

Tra le cause non infettive di uretrite possiamo includere i traumi, ad esempio dopo interventi o manovre che abbiano richiesto l’inserimento di corpi esterni nell’uretra, a seguito dei quali si sia presentata un’infiammazione, oppure a causa di irritazioni della parte dovute a sfregamenti o pressioni, a seguito di attività sessuale, attività fisica importante (soprattutto il ciclismo), o dopo l’utilizzo di determinati saponi, tamponi o spermicidi. Anche la menopausa è una causa di uretrite: rendendo i tessuti dell’uretra più sottili e secchi potrebbe svilupparsi irritazione.

Sintomi

L’uretrite il più delle volte risulta asintomatica. Nei casi in cui si presenta una sintomatologia, questa varierà in base a ciò che causa l’infiammazione.

In linea generale i sintomi più comuni sono:

  • prurito;
  • bruciore o dolore pelvico;
  • disuria;
  • necessità frequente e urgente di urinare;
  • presenza di secrezioni uretrali, il sintomo più comune in caso di gonorrea o clamidia.

In presenza di gonorrea le secrezioni saranno purulente, ossia caratterizzate dall’emissione di pus, dense e tendenti al verde, mentre se si rileva la presenza di ulcere genitali è probabile si tratti di herpes.

Nelle donne l’uretrite potrebbe essere associata spesso a cervicite, ossia l’infiammazione della cervice, la parte più bassa dell’utero, e associarsi ad un’urgenza e frequenza di minzione; negli uomini i sintomi più frequenti, invece, sono disuria e secrezioni purulente o acquose.

Diagnosi

L’uretrite dovrebbe essere sospettata nei casi in cui il paziente sia sessualmente attivo e presenti sintomatologia come quella già elencata, quindi disuria, secrezioni, ecc.

La diagnosi, in ogni caso, avviene tramite determinati esami di laboratorio, a seguito di un esame fisico per verificare la presenza di arrossamenti e dolore:

uretrite-esame-urine

Cura

Il trattamento dell’uretrite prevede, nella maggior parte dei casi, l’utilizzo di antibiotico o di una combinazione di antibiotici, per cercare di trattare l’infezione; nei casi dovuti dal virus dell’herpes, si tratterà con antivirali.

Se il dolore è importante potrebbero essere utilizzati degli antidolorifici.

L’uretrite potrebbe anche risolversi da sola nel tempo, in alcune occasioni, ma, soprattutto se è causata da malattie sessualmente trasmissibili, i batteri o virus potrebbero comunque rimanere nell’organismo, causando complicazioni future: la gonorrea, ad esempio, potrebbe causare ascessi nell’area dell’uretra.

In alcuni casi si potrebbe verificare un restringimento dell’uretra, che a sua volta può aumentare il rischio di infezioni della vescica o dei reni.

Prevenzione

L’uretrite si può provare a prevenire seguendo delle buone abitudini e comportamenti:

  • essendo spesso associata a malattie sessualmente trasmissibili è importante cercare di praticare l’attività sessuale in modo sicuro (con l’utilizzo di preservativo), e limitando il numero di partner;
  • effettuare periodicamente test per rilevare patologie sessualmente trasmissibili;
  • evitare sostanze e attività fisiche che potrebbero irritare l’uretra.
Laureata in Medicina e Chirurgia presso l'Università degli Studi di Pavia, ha svolto periodi di formazione in ospedali universitari della Comunidad altro…
Le informazioni fornite su www.ohga.it sono progettate per integrare, non sostituire, la relazione tra un paziente e il proprio medico.