Spesa di stagione e Prodotti a Km 0

Se, come diceva il filosofo tedesco Feuerbach, “siamo ciò che mangiamo”, quali sono gli aspetti a cui bisogna fare attenzione quando si scelgono gli alimenti da portare in tavola?

Riconoscere l’importanza della spesa di stagione vuol dire essere consapevoli del fatto che i prodotti consumati nel corso della loro naturale stagione di maturazione abbiano proprietà nutritive superiori rispetto a un frutto o a una verdura maturata al di fuori del proprio ambiente e arco temporale ideale. Attenzione quindi a ciò che si mette nel carrello: per intenderci, ha poco senso cercare fragole, albicocche e pesche in inverno o le arance in piena estate.

Anche l’origine del cibo, però, non va sottovalutata. Scegliere i prodotti a km 0 significa consumare alimenti che vengono reperiti direttamente nelle zone di provenienza, con molteplici benefici: la qualità è maggiore rispetto a quella di un prodotto industriale, i costi e l’inquinamento sono ridotti per via dei minori spostamenti richiesti e si tratta di una filosofia che permette di valorizzare le eccellenze locali. Tutti motivi da non trascurare quando ci si ritrova a fare la spesa.